RETROGAMING: 6 modi per giocare ai videogiochi della tua infanzia

Se sei cresciuto negli anni ’70, ’80 e ’90 probabilmente farai un viaggio nel tempo quando sentirai queste note…

Ads

Un viaggio nel tempo fantastico che però puoi fare anche ora, subito. Giocare ai giochi del passato, ai giochi dello ZX Spectrum, del Commodore 64, dell’Amiga, del Sega Master System, del Sega MegaDrive e tutte le altre console è più facile di quanto pensi. Ci sono diverse strade:

  • Acquistare la console del passato su Ebay o nei mercatini dell’usato
  • Acquistare la versione moderna della console del passato
  • Acquistare una console generica con giochi precaricati
  • Acquistare i giochi del passato sugli store Sony, Xbox e Nintendo
  • Trasformare lo smartphone in una console di gioco degli anni ’80, ’90 o 2000
  • Giocare online con il retrogaming in flash

Vediamo tutte queste soluzioni:

1) ACQUISTARE LA CONSOLE DEL PASSATO (E I GIOCHI) SU EBAY O NEI MERCATINI DELL’USATO

È l’opzione migliore per gli appassionati più irriducibili e per chi capisce di elettronica perché probabilmente servirà molta manualità e conoscenza per ripulire le vecchie console. Spesso queste vengono ritrovate nelle cantine dove sono rimaste sepolte per anni e questo crea dei danni ai circuiti e ai macchinari interni alla console. Magari esternamente il vecchio Vic20 è perfetto, ma dentro può avere delle parti difettose.
È l’opzione perfetta per il fai-da-te: si acquista la console ma in realtà si acquista la possibilità di ristrutturarla. Bisogna capire il problema, frequentare le pagine Facebook o dei forum, cercare i pezzi di ricambio.

Ads

Su Ebay ci sono molte offerte di console e computer del passato. Scoprile cliccando qui.

2) ACQUISTARE LA VERSIONE MODERNA DELLA CONSOLE DEL PASSATO

Molte società hanno creato una versione moderna delle vecchie console. Commodore 64, Atari, Playstation 1 e tante altre, sono delle console vere e proprie con dei giochi precaricati: basta accenderle, attaccarle alla tv (con cavo HDMI) e scegliere il gioco. Alcune danno anche la possibilità di inserire delle SD o delle TF o di collegarci degli hard disk esterni con le ROMS dei giochi già collegate. Le cose positive sono molte: esteticamente sono identiche alle vecchie console e questo ricrea perfettamente il concetto di viaggio nel tempo. Anche solo toccarle ti farà tornare a quei tempi. Inoltre c’è la grande cosa che le ROMS dei giochi installate sono in licenza e quindi non hai problemi legali.

Sembra l’originale e invece è nuovissimo. E in HD.

Scopri in questo nostro articolo quali sono queste console e quali giochi puoi trovarci già caricati sopra.

Ads
3) ACQUISTARE UNA CONSOLE GENERICA CON GIOCHI PRECARICATI

Il limite dell’opzione precedente è che se acquisti la nuova versione di Commodore 64 avrai solo dei giochi del Commodore 64. E se vuoi giocare all’Amiga? Oppure al Gameboy o al Sega MegaDrive? Per questo ci sono molte console in vendita sul web che ti offrono centinaia o migliaia di giochi precaricati che appartengono a varie console. Anche qui, è facilissimo: la accendi, scegli il gioco, spingi start e via!
C’è il dubbio che le ROMS siano in licenza.
Il lato positivo è che sono quasi sempre portatili con una forma che ricorda o il vecchio Gameboy oppure una PSP quindi puoi anche inserirlo in una tasca per giocarci in autobus o dove vuoi.

Lo schermo è piccolo ma i giochi sono tantissimi.

Scopri in questo nostro articolo quali sono queste console che possono contenere anche più di 15.000 giochi precaricati.

4) ACQUISTARE I GIOCHI DEL PASSATO SUGLI STORE SONY, XBOX E NINTENDO

Se possiedi una Playstation, una Xbox o una Nintendo e puoi accedere ai rispettivi store, cercando cercando puoi trovare molti giochi del passato che puoi acquistare con pochi euro e poi giocare con la tua console. Molti li trovi anche negli store digitali in abbonamento tipo Playstation Now.
Il vantaggio? Così tieni tutti i tuoi giochi preferiti su un’unica console, che sia The Last of Us 2, GTA 5 o Super Mario Bros è indifferente.
Inoltre, hai la certezza che stai scaricando i giochi in modo legale. È come se fossi negli anni ’90: quanto pagheresti per giocare a Kick Off? E ora è la stessa cosa, anzi, ora lo paghi molto meno.

Ads
5) TRASFORMARE LO SMARTPHONE IN UNA CONSOLE DI GIOCO DEGLI ANNI ’80, ’90 O 2000

Lo abbiamo già scritto nel nostro articolo sulle 18 idee per riciclare un vecchio smartphone che non usi più. In realtà ci sono due modalità:

  • acquisti i singoli giochi presenti sugli store digitali Google per quelli con sistema Android o Apple per quelli con sistema iOS
  • installi gli emulatori e ci giochi con le ROMS che dovrai trovare in qualche modo

Il primo sistema è quello più corretto perché vale il discorso fatto in precedenza con le riedizioni delle vecchie console o con i giochi acquistabili dagli store di Sony, Microsoft e Nintendo. Tra l’altro, Apple ha lanciato l’Apple Arcade, un servizio di giochi soprattutto recenti in abbonamento. 4,99 euro al mese e puoi accedere a più di 180 giochi.

Immagine screenshot

Su Google PlayStore puoi trovare tanti giochi del passato, da Altered Beast a Golden Axe a…

Immagine screenshot

…al mitico Octopus, uno degli scacciapensieri cult degli anni ’80.

Il secondo sistema è quello più comodo ma hai bisogno delle ROMS dei giochi e senza di quelle non puoi giocare a nulla.
Qui va aperto un discorso essenziale: su internet ci sono moltissimi siti dove trovare le ROMS di ogni gioco o programma che sia mai uscito dallo ZX81 alla PS3, ma sono file illegali. È come se scaricassi un film o un album, uguale, e non fa differenza se è un gioco uscito più di 40 anni fa.
A meno che non sia la ROM di un gioco di cui hai la copia fisica in casa. Poi ci sono i titoli “homebrews”, ovvero giochi realizzati da programmatori amatoriali che amano le vecchie console e hanno deciso di creare da zero dei giochi simili. Ti basta cercare su Google “retrogaming homebrew” per trovare siti come AtariGamer, Romhacking o Newsworld.

Ads

Poi hai bisogno degli emulatori che sono le app che ti permettono di ricreare un vecchio computer/console sul tuo smartphone. Al momento i migliori per Android sono: ClassicBoy Gold, Dolphin, PPSSPP, Frodo 64, UAE4ALL2 e MAME4DROID ma il discorso delle ROMS è fondamentale. Scaricare l’emulatore non è illegale, scaricare le ROMS sì.

6) GIOCARE ONLINE CON IL RETROGAMING IN FLASH

Hai presente Steam o Playstation Now? Tu giochi in streaming a un gioco di cui non possiedi nulla. Non hai né il supporto fisico né lo hai scaricato. È come Netflix ecc.: non hai il DVD, eppure guardi ciò che vuoi. Lo stesso esiste anche per i giochi vintage.
Ci sono tantissimi siti che offronto questa possibilità.

Scopri il nostro articolo con i 16 siti di retrogaming dove giocare online.

Ads

Insomma, se vuoi giocare ai giochi della tua infanzia, hai solo da scegliere la modalità preferita. Gli anni ’80 ti aspettano!

 

Foto: AndrzejRembowski (Pixabay)

Ads

Start typing and press Enter to search

quootip | back to top