XBOX PORTATILE: Giocare con l’Xbox usando smartphone o tablet

Domanda: È possibile giocare con l’Xbox usando lo smartphone o il tablet?

Giocare con l’Xbox su smartphone o su tablet da remoto non è difficile, anzi, non lo è per niente. Il perché farlo può avere molte spiegazioni: perché hai una sola tv in casa ed è quasi sempre occupata, perché vuoi giocarci a letto, perché vuoi giocarci in balcone in un giorno molto caldo. Ok, vediamo come fare a giocare con l’Xbox su smartphone o tablet.
Una premessa: Le foto della console originale non sono di qualità 4k, per dire, ma ripresa da un videoproiettore (segui la nosttra guida per l’acquisto dei proiettori): l’effetto fotografico non è il massimo in compenso c’è un enorme effetto wow per qualsiasi gioco (o film), fosse anche un platform degli anni ’80.

Ads
COSA SERVE PER GIOCARE CON L’XBOX SU SMARTPHONE O TABLET

Oltre all’Xbox, ad un ID di Xbox Live e ad uno smartphone o un tablet, ovviamente, serve anche altro:

  • App “Xbox”: Disponibile gratuitamente su Android e su Apple Store.
  • Controller bluetooth.
  • Connessione Wifi abbastanza stabile.
  • Poggia Tablet (opzionale).

Basta, non ti serve altro.

LA GUIDA: I PASSAGGI DA FARE LA PRIMA VOLTA

Nulla di complicato, segui i vari passaggi:

Ads
  1. Su smartphone o tablet accendi il bluetooth e connetti il controller esterno.
  2. Accendi l’Xbox che deve essere connessa ad una rete Wifi. Anche lo smartphone o il tablet devono essere sotto questa rete Wifi.
  3. Scarica la app “Xbox” dallo store sul tuo tablet o smartphone (Google PlaystoreApple Store). 
  4. Apri la app e accedi con il tuo ID Xbox Live.
  5. Associa la tua console (“Nuova console” o “Console esistente”).
  6. Ora si apre la schermata con i tuoi giochi installati ecc. In alto a destra vedrai due simboletti: una campanella e un logo con un rettangolo e delle onde. Clicca su quest’ultimo.
  7. Qui puoi scegliere se usare questa app come:
    • “Gioca da remoto su questo dispositivo”: Ti permette di giocare in streaming sullo schermo di tablet o smartphone.
    • “Apri controllo remoto”: Il tablet/smartphone diventa un telecomando e una tastiera esterna per controllare l’Xbox, ad esempio per inserire testi, password, scrivere messaggi, controllare i video ecc.
    • “Gestisci console e giochi”: Ti fa vedere l’hard disk della console.
    • Ovviamente noi scegliamo la prima ipotesi. Se è la prima volta che usi l’app, ti si aprirà una finestra con scritto “Premi Abilita sulla console”.
      Sulla tv dove c’è la vera console si aprirà la finestra con l’opzione “Abilita”. Cliccaci.
      Ti fa fare il test della connessione e forse ti chiede di aggiornare il controller dell’Xbox.
      Sulla app scegli il nome che vuoi associare alla console e il gioco è fatto.
  8. Sullo schermo del tablet o dello smartphone avrai l’home page della tua Xbox. Naviga con il controller Bluetooth e avvia il gioco usando questo.
I PASSAGGI PER LE VOLTE SUCCESSIVE

Il procedimento precedente vale per la prima connessione, ma le successive? Il procedimento è ancora più semplice e non ti serve neanche la tv.

  1. Sul tablet accendi il wifi e connetti il controller bluetooth.
  2. Accendi la console Xbox dal pulsante esterno (in teoria il controller della console è disattivato)
  3. Accendi l’app “Xbox” e clicca sull’icona in alto a destra (quella accanto alla campanellina)
  4. Nel menù che appare seleziona: “Gioca da remoto su questo dispositivo”

Et voilà. Ora puoi giocare sul tablet senza neanche accendere la tv.
Alcuni controller bluetooth, però, non hanno un tasto che abbia la funzione di quello con il simbolo dell’XBox sul controller originale. A quel punto, sempre mentre sei connesso via streaming, sulla home della console visibile sullo schermo del tablet, cerca “Impostazioni”. Poi vai su: Generali > Modalità Risparmio Energia e Avvio > Spegni completamente.
Ovviamente questo problema non si pone se usi il controller originale dell’XBox.

La schermata dell’Xbox proiettata con un videoproiettore a led.

La schermata dell’Xbox sul tablet.

PROBLEMA CONTROLLER XBOX E CONTROLLER BLUETOOTH

Potrebbe succedere che puoi controllare il gioco solo tramite il controller dell’Xbox che è ancora acceso mentre quello bluetooth del tablet funziona solo per il tablet ma non per giocare. In questo caso devi spegnere il controller dell’Xbox in modo che il tablet (e quindi la app) riconosca solo quello bluetooth come controller. Come fare? Apri il vano batterie e togline una.

Ads
IL CONSUMO DATI

Molti a casa non usano una connessione flat ma le sim in 4G e anche se i giga sono tanti, alla fine non sono tantissimi. Per il gioco da remoto il consumo è abbastanza. Da una simulazione senza null’altro connesso, ho visto che mezz’ora di gioco consuma circa 500 mega. È importante, inoltre, disattivare gli aggiornamenti automatici delle app e del sistema sia sullo smartphone/tablet che sulla Xbox. 

VA A SCATTI?

Dipende dalla connessione. Certamente serve una buona connessione e, soprattutto, che sia stabile e che non si disconnetta ogni cinque minuti. Poi dipende da quante altre persone sono connesse contemporaneamente sia nella rete wifi che nell’intera banda, dipende dalla distanza e dalla velocità del tablet ma in condizioni normali va bene. Per dire, con una connessione non eccelsa (intorno agli 8 Mbps) e anche da una stanza a un’altra, ogni tanto c’è qualche piccolo scatto, ogni tanto ci sono dei quadrettoni, ma in generale il gioco va bene. E sto parlando di “Watchdogs Legions” con una Xbox One, quindi un gioco pesante e non con una console di ultima generazione.

PUOI USARE IL CONTROLLER DELL’XBOX

Un ruolo importante lo gioca il controller esterno da associare in bluetooth al tablet o allo smartphone. In generale, con questi ultimi puoi associarci anche il controller originale dell’Xbox che è un ottimo controller esterno associabile in bluetooth. A cosa ti serve? A giocarci ai giochi che puoi scaricare sugli store oppure con gli emulatori.
Per usare il controller dell’Xbox hai due modi:
Per smartphone: Puoi acquistare questo. Fondamentalmente è un pezzo di plastica con una molla a cui si aggancia il controller e lo schermo.

Ads

 

Per Tablet: Puoi usare il controller dell’Xbox solo appoggiando lo schermo del tablet da qualche parte e poi usare il controller scollegato dallo schermo. Un po’ scomodo se stai a letto, ma non impossibile. Ti serviranno dei poggia tablet come questi:
Nel caso in cui puoi appoggiare il tablet (o lo smartphone) su un tavolo o una superficie piana:

 

Nel caso in cui non puoi usare un tavolo, ma puoi usare uno spigolo (tipo un comodino):

Oppure la soluzione migliore, soprattutto se sei steso a letto:

Ads

IL CONTROLLER BLUETOOTH IDEALE

La situazione perfetta è quella di usare un controller esterno bluetooth che trasformi lo smartphone o il tablet in una console da gioco. L’idea è la stessa del Nintendo Switch con i due controller che si agganciano lateralmente allo schermo.
Qui c’è una soluzione identica che funziona perfettamente sia con i giochi sullo smartphone che con gli emulatori e, ovviamente, anche con questo. Certamente bisogna farci l’abitudine perché un conto è avere in mano un joypad largo pochi centimetri e un altro è avere un joypad spaccato in due a distanza.
Io lo uso da mesi sia con un tablet Samsung TabA che con uno smartphone (vari modelli di marche diverse seppur tutti Android ma dovrebbe funzionare anche su Apple) e lo consiglio assolutamente. Ce ne sono tanti tipi ma quello che mi sento di suggerire è il Docooler Ipega PG-9083.

Il tablet con il controller Ipega.

Sul web si leggono molte recensioni che lo danno come non funzionante, in realtà tutti i dispositivi lo trovano facilmente seppur scambiandolo come “Tastiera esterna”.

 

Ads

Start typing and press Enter to search

quootip | back to top