play iconClicca per ascoltare l'articolo.

Domanda: Ho una storia con un tipo che abita a 300 km da casa mia. Che panico! Avete consigli per un amore a distanza?

Sia che tu l’abbia conosciuto in chat o al mare, tant’è che ti ritrovi coinvolta in un amore a distanza, una storia con una persona lontana 300 km. Oggi è molto più facile gestire una storia a distanza fra videochiamate e tanti giga sulla sim, ma il contatto umano, i baci, gli abbracci, il calore dei corpi sono tutta un’altra cosa. All’inizio andava bene, ma ora cominciate ad accusare il colpo. Prossimi alla rottura? E perché?
Prima di mandare tutto all’aria, meglio analizzare i problemi che sono alla base di questo tipo di rapporto che può essere bellissimo, basta saperlo gestire.

Consigli
L’AMORE A DISTANZA E LA GELOSIA

È tremenda anche se abitasse nel palazzo di fronte, figuriamoci se abita a 300 km di distanza e non sappiamo cosa stia facendo in questo momento. Lui ti rassicura, dice che pensa solo a te e a nessun’altra, ma starà dicendo la verità? E se oltre a te avesse anche una ragazza nel suo paese o in un’altra città italiana? Bè, per far funzionare questo tipo di rapporto è fondamentale la fiducia: se non ti fidi di lui non avrete mai successo! Se ti vuole bene perché dovrebbe dirti bugie? E soprattutto, perché dovrebbe cercarsi qualcun’altra? È già impegnato (e lo ha scritto in modo evidente sulle sue pagine social), perché ha te! E poi non è tanto la distanza il problema, perché quasi tutti i tradimenti avvengono nelle coppie che vivono insieme, quindi…
• Cosa fare: Non riempirlo di domande e non metterti troppa pressione. Se hai dei dubbi chiedigli delle rassicurazioni, se vuoi fatti spiegare perché non ti ha richiamata ma poi stop. C’è poco da fare: o ti fidi, e allora andate avanti, oppure non ti fidi, e allora devi ripensare tutto.

L’AMORE A DISTANZA E LA NOSTALGIA

Amare una persona e stare 15 o più giorni senza poterla vedere fisicamente, baciare, abbracciare e toccare è micidiale (pensa a chi è stato superato durante il lockdown o la zona rossa), già, ma vuoi mettere quando lo incontri? Ogni volta sarà come se lo vedessi per la prima volta, e questo è proprio il problema perché quando torni a casa ricominci a pensare ai bei momenti insieme.
• Cosa fare: Mettiti una sua foto in camera, nel diario a scuola, nel portamonete, sul tavolo dell’ufficio, chiamalo quando vuoi, mandagli dei messaggi e dei vocali, insomma, fissatevi degli appuntamenti fissi (tipo, la videochiamata delle 21) in modo che vi sembrerà di stare sempre a contatto. Una volta ci si poteva sentire solo al telefono perché le videochiamate non esistevano o costavano un occhio della testa, ma oggi è tutto diverso.

I COSTI DI UN AMORE A DISTANZA

Sigh, la vera nota dolente. Con le telefonate a zero, la fibra o comunque con le nuove sim a basso costo ma pieno di giga, la videochiamata non è più un problema, però l’amore a distanza costa. Il treno per raggiungerlo, l’hotel dove vi incontrate a metà strada, i regali che potete acquistare su Amazon e farli consegnare a destinazione…
• Cosa fare:  costi li avete entrambi e l’unico modo è quello di fare a turno o di dividere le spese comuni. Poi, ovvio, i regali sono a parte, ma è bene non esagerare con le storie a distanza.

NASCONDERE I DIFETTI

Può essere un problema importante perché un’ora di telefonata o di videochiamata tutti i giorni può non essere sufficiente e quando vi vedete siete come “drogati” dall’amore e vi comportate al meglio di voi stessi cancellando i vostri difetti. È un grosso errore.
• Cosa fare: Oggi siete distanti ma è ovvio che non lo sarete per sempre. Quindi perché nascondere i difetti? Siate voi stessi il più possibile e se resistete allora ce l’avete fatta!

LE SUE EX

Ci sono sempre loro che dopo averlo scaricato e maltrattato ritornano con la coda fra le gambe e ci riprovano… E lui, come un allocco, ci ricasca. Già, ma stavolta non è libero, sta con te!
• Cosa fare: Non pensare che capiti molto spesso e poi se lui ti vuole bene ed è un ragazzo intelligente respinge l’ex anche con un po’ di soddisfazione (prima è stato scaricato e ora si vendica scaricando lei). Vale il solito discorso, può succedere anche se abitate nello stesso palazzo. Comunque, non dovresti aver paura delle ex, ma di quelle che potrebbe conoscere domani e che potrebbero fargli girare la testa con la scusa del «Ma come fai a resistere, non sarebbe meglio una ragazza che ti stia sempre vicino… fisicamente?». Per inciso, potrebbe succedere a lui, ma potrebbe accadere anche a te…

L’AMORE A DISTANZA E IL SESSO

Il bello dell’amore è anche il contatto fisico, i baci, l’incontro amoroso. La passione che brucia e quel bisogno di stare sempre vicini a coccolarvi, ovviamente, viene meno se vivete a tanti chilometri di distanza, e su questo devi metterci una pietra sopra.
• Cosa fare: Non tutte le coppie che vivono vicine vivono la loro passione amorosa h24, quindi, perché dovresti viverla tu? Anzi, quando vi incontrate potrete fare i fuochi d’artificio perché ogni volta sarà come la prima volta. Nel frattempo, non potete far altro che “giocare” sfruttando la tecnologia ma attenta ad inviare tue foto sexy in giro per il web. Anche se lui è la persona più dolce, tenera e innamorata del mondo, non puoi mai sapere cosa si comporterà in futuro o nella sua vita privata. Non lasciare tracce, le vittime del sexting all’inizio erano convinte che i loro fidanzati non avrebbero mai commesso alcun reato, poi si lasciavano e ritrovavano le loro foto e i loro video sui siti a luce rossa. Non è mancanza di fiducia nei confronti del tuo ragazzo, è autodifesa.

Consigli
IL FUTURO INSIEME

A sentire le tue amiche, tua madre, tua sorella, i tuoi amici e quelle che hanno avuto un rapporto simile durerete al massimo un anno e sarebbe già un miracolo. E perché? Mica c’è una data di scadenza! È vero che a lungo andare sentite sempre più forte il bisogno di vedervi più spesso, ma questo non significa che romperete.
• Cosa fare: Molte coppie “normali” dopo un po’ vengono assalite dalla noia di vedersi tutti i giorni, mentre voi non avete questo problema. Inoltre c’è da considerare che con il passare del tempo sarete sempre più grandi e bravi nell’organizzarvi. È chiaro, comunque, che l’obiettivo finale sarà il trasferimento di uno dei due.

IL BELLO DELLA DISTANZA…

Un rapporto a distanza ha due grossi vantaggi: il fatto di poter vivere dei momenti mille volte più intensi di un normale rapporto e quello di poter avere comunque una vita privata.
• La qualità più della quantità: Non Io vedi tutti i giorni, non è fisicamente vicino a te il giorno prima di un esame o di una visita, ma nel w/e che vi incontrate passerete 24, 36 o 48 ore di immensa gioia. Lo stesso quando passerete le vacanze insieme. La tua amica fidanzata da 5 anni con il ragazzo che abita a 3 metri da lei può dire la stessa cosa?
• La libertà: Quante ragazze abbandonano i propri amici e i propri interessi per un ragazzo? Certo nel vale la pena all’inizio, ma se poi la storia finisce? Nell’amore a distanza continui a fare la vita di sempre…

…E IL BRUTTO

Gli svantaggi, sigh, sono molti ma tutti superabili e spesso arrivano da noi più che da lui. Sospetti e intrighi alle nostre spalle sono micidiali (ci si mettono pure le amiche tra l’altro…), senza contare le difficoltà logistiche e il bisogno di contatto fisico. Tutto giusto, ma per un breve periodo può funzionare!

 

Foto: Luda Kot (Pixabay)

© Riproduzione vietata.
Consigli