14 vip che dicono no all’EREDITÀ AI FIGLI

Sei in: Home > People & Pet > Giovani > 14 vip che dicono no all’EREDITÀ AI FIGLI

Clicca per ascoltare l'articolo.

Domanda: Ho sentito che Bill Gates e altri vip non lasceranno l’eredità ai figli. Si può fare? E quali sono?

Il detto “non essere la persona più ricca del cimitero” invita le persone a donare ai bisognosi e a godersi i propri guadagni e i propri risparmi finché è in tempo, ma spesso ciò non accade e chi ne beneficia sono i figli che restano in vita. In alcuni casi, i figli vivono nell’agiatezza già quando i genitori sono vivi e quando dovesse capitare che questi vengano meno allora ecco che potranno contare sull’eredità. In teoria, perché ormai sono sempre di più i vip che hanno deciso di non lasciare l’eredità ai figli. Ecco chi sono.

LUCA BARBARESCHI

L’attore e regista non intende lasciare tutti i suoi soldi ai figli ma preferisce destinarli ad un’associazione che si occupa delle vittime di pedofilia: «Voglio che loro costruiscano la loro vita, quello sarà l’unico parametro per cui si vorranno bene. L’hanno accettato e ho ottenuto risultati eccellenti». 

WARREN BUFFETT

L’imprenditore, fra gli uomini più ricchi del mondo con un patrimonio che oggi si aggira intorno ai 72,7 miliardi di dollari, nel 2006 ha donato 37 miliardi ai poveri del Terzo Mondo annunciando di voler lasciare l’83% dei suoi soldi alla “Bill & Melinda Gates Foundation” e non ai figli (che prenderanno solo l’1% del patrimonio): «Lasciare enormi quantità di denaro ai figli è sbagliato. – disse tempo fa – Continuo a credere che una persona molto ricca debba lasciare ai figli una somma sufficiente per permettergli di fare qualcosa, non per permettergli di non fare niente».

DANIEL CRAIG

L’attore di “James Bond” è stato chiarissimo: «Un vecchio adagio sostiene che chi muore ricco ha fallito nella propria vita. Io non voglio lasciare grosse somme di denaro in eredità ai miei figli. Credo che le eredità siano di cattivo gusto. La mia filosofia è quella di godersi i soldi finché si è in vita oppure darli via poco prima di morire», ha spiegato in un’intervista a “Candis”.

BILL GATES

In accordo con sua moglie Melinda ha scelto questa strada: personalmente hanno un patrimonio complessivo di circa 90 miliardi di dollari ma i loro figli erediteranno appena una decina di milioni di dollari ciascuno, pari allo 0.01116%: «I miei figli riceveranno un’ottima istruzione e abbastanza soldi da non avere difficoltà economiche, ma dovranno costruirsi la loro carriera. Dare ai ragazzi un’enorme somma di denaro non è fargli un favore». 

STEVE JOBS

Consigli

Il capo di Apple non ha lasciato un granché alla figlia Lisa, che tra l’altro ha riconosciuto tardivamente. 

ELTON JOHN

Stesso discorso vale per Zachary ed Elijiah, i due bambini adottati dal cantante e da suo marito David Furnish: i ragazzi avranno i beni di base come la casa e l’auto ma non i quadri di valore o il jet privato dei genitori. 

MILA KUNIS E ASHTON KUTCHER

Hanno già dichiarato di voler destinare alla beneficenza i loro soldi (circa 300 milioni di dollari) quando non ci saranno più. I loro due figli «hanno una vita molto privilegiata ma non si rendono conto, perché è l’unico tenore di vita che conoscono» come hanno spiegato in un’intervista. 

JERRY LEWIS

Il compianto attore statunitense ha escluso i figli avuti dal primo matrimonio dal suo testamento.

ANDREW LLOYD WEBBER

Consigli

Il regista e produttore di celebri spettacoli teatrali come “Cats”, non lascerà soldi in eredità ai suoi cinque figli.

GEORGE LUCAS

Il regista di “Star Wars” non è da meno e preferisce destinare la maggior parte dei suoi soldi non ai suoi quattro figli, ma a degli importanti progetti per migliorare l’istruzione dei bambini nel mondo.

GORDON RAMSEY

160 milioni di dollari di patrimonio e la pensa allo stesso modo al punto che quando si sposta in aereo viaggia in prima classe, mentre i figli in Economy: inoltre, della fortuna accumulata da Gordon, i suoi ragazzi vedranno soltanto una piccola parte. 

GENE SIMMONS

Il bassista dei mitici “Kiss” ha detto che i suoi figli non saranno ricchi con i suoi soldi e che se vorranno guadagnare bene dovranno alzarsi ogni giorno dal letto per costruirsi la propria strada.

STING

Qualche tempo fa anche il cantante annunciò di non voler lasciare nulla dei suoi 180 milioni di sterline ai figli. I ragazzi se vogliono il denaro «devono lavorare, come ho fatto io. È una cosa che tutti loro sanno benissimo e infatti raramente mi chiedono qualcosa ed è un atteggiamento che apprezzo e rispetto. I miei figli non avranno soldi perché io e mia moglie li spendiamo, abbiamo molte spese». 

MARK ZUCKERBERG

Il capo di “Facebook”, fra gli uomini più ricchi del mondo, ha un patrimonio di 66 miliardi di dollari, ma lascerà le briciole alle figlie Max e August donando il 99% delle proprie azioni a cause filantropiche tramite la sua “Chan Zuckerberg Initiative”. 

© Riproduzione vietata.
Consigli
CI TENIAMO ALLA TUA PRIVACY
Noi e i nostri fornitori selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Questo vale anche per la pubblicità dove noi e terze parti selezionate facciamo uso di queste tecnologie per raccogliere informazioni utili al fine di migliorare il servizio. La pubblicità sul sito è studiata per non apparire visivamente invasiva e per essere il più utile possibile.
Per ulteriori informazioni, leggi la nostra cookie policy. Puoi liberamente negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccando su personalizza, cliccando sulla x accetti la navigazione nel sito con i cookie tecnici, mentre se vuoi dare il tuo consenso clicca su accetta.
Puoi liberamente cambiare idea in qualsiasi momento.
quootip | back to top