Domanda: Per caso ho beccato in tv il Dr Oz. Mi sembra molto bravo, qual è la sua storia?

Certo, dopo un anno e mezzo di pandemia con virologi, immunologi e altri medici, di salute e di medicina in tv non ne possiamo più. Però le trasmissioni di salute dovremmo guardarle perché non c’è solo il Covid. In Italia ce ne sono alcune interessanti come “Elisir” con Michele Mirabella e Benedetta Rinaldi su Rai 3, “Il mio medico” con Monica Di Loreto su Tv2000, oppure il “TG5 Salute” con Luciano Onder su Canale 5. Le nostre però sono tutte trasmissioni divulgative tradizionali: c’è un tema e il giornalista che fa le domande allo specialista di turno. La novità degli ultimi anni sono le domande degli spettatori sui social.
Spettacolo? Zero. In fondo si parla di salute, perché dovremmo fare spettacolo?

DR OZ, LA SALUTE È SPETTACOLO

Semplicemente perché lo spettacolo rende più interessante il tema trattato. Attenzione, non si intendono balletti, sketch comici o cose trash, ma esperimenti, ritmo, ospiti vip e tutte cose comunque inerenti al tema trattato.
Prima o poi lo capiremo anche in Italia, anche perché negli Stati Uniti questa unione spettacolo-divulgazione è già presente da tempo. Il numero 1 è il Dr Oz che tra l’altro possiamo vedere anche noi su La7 e su La7d ma solo in orari improponibili (6.10 del mattino o 1.30 di notte), salvo qualche cambiamento. Ed è un peccato quindi le puntate si possono recuperare sul sito di La7d.

Il suo vero nome è Mehmet Oz, è un cardiochirurgo e docente alla “Columbia University” che dopo alcune apparizioni da Oprah Winfrey ha realizzato un suo show personale di grande successo.
Nasce a Cleveland nel 1960 da genitori turchi ed ha sposato con Lisa Oz dal 1985, un anno prima della laurea in medicina. Lavora al “Presbyterian Hospital”, considerato il 6° Ospedale migliore degli Stati Uniti (al 3° per il suo reparto), e dal 2009 ha avviato una società specializzata nel mettere in comunicazione esperti di medicina e pazienti per rispondere ai quesiti di questi ultimi, come ha spiegato al “The New Yorker”:

«Non voglio più barriere tra pazienti e medicina. Vorrei tornare a un migliaio di anni fa quando i nostri antenati vivevano in piccoli villaggi e c’erano sempre dei guaritori nel villaggio»

Ha realizzato show televisivi, ha recitato nel film “John Q.”, ha scritto diversi libri e ha una rivista tutta sua, “Dr. Oz The Good Life”. Per “Esquire” è una delle 75 persone più influenti del 21° secolo, il “World Economic Forum” lo ha definito come un Global Leader del futuro, è “Dottore dell’anno” per “Hippocrates magazine” e “Guaritore del millennio” per “Healthy magazine”.

L’elenco è lungo ma c’è anche chi lo critica, come “Popular Scienze” e “The New Yorker” secondo cui ogni tanto dà dei consigli riguardo ad alcuni prodotti o tecniche alternativi che non hanno una validità scientifica come il Reiki, la comunicazione con i morti, la guarigione con la Fede e l’omeopatia. Uno studio indipendente ha preso 40 puntate e 80 raccomandazioni  a caso scoprendo che il 54% dei consigli di salute non erano supportati da studi scientifici pubblicati o sono stati contraddetti dalle ricerche attualmente condivise in ambito medico.
Lui però continua con la serenità di sempre (forse perché accanto all’attività di medico pratica anche la meditazione trascendentale), e il successo è sempre maggiore, anche nella vita dove si gode la felicità con la moglie Lisa e i loro quattro figli (Daphne, Arabella, Oliver e Zoe):

«L’ho conosciuta a una cena di famiglia organizzata dai nostri genitori. Mi sono innamorato immediatamente di lei…. ma non volevo che mio padre lo sapesse perché non gli volevo dare la soddisfazione di credere di aver trovato la mia futura moglie per me».

Una curiosità: durante un suo show si è sottoposto ad una colonscopia di routine che ha rivelato un polipo pre-canceroso, una scoperta che gli ha salvato la vita. Questi sono i medici che vorremmo.

IL LIBRO DEL DR OZ

Il Dr Oz ha pubblicato diversi libri e uno di questi è anche stato tradotto in italiano, “Mangiare è la cura“. In questo libro spiega come l’alimentazione è fondamentale per il benessere del nostro organismo perché risolleva l’umore, guarisce una serie di problematiche dallo stress al dolore cronico. Delinea un metodo di immediata comprensione per sfruttare il potere curativo del cibo spiegando le proprietà nutrizionali di tanti cibi e come abbinarli.

Perché sì: Interessante libro di salute
Libro davvero interessante dal punto di vista medico per le cose che vengono insegnate sul nostro corpo e su quel che mangiamo. Propone molti piatti salutari per tenersi in linea e in forma. Nota negativa è che il Dr. OZ, vivendo in America, propone tutti piatti basati sulla cultura alimentare americana, come anche i tanti pasti pieni di grassi a noi italiani solitamente atipici. Nel complesso bel libro!

 

Foto: dr_oz (Instagram)

quootip | back to top