Si fa presto a dire “Mi piacciono i vestiti di Armani”. Ok, ma quale Armani? Perché negli anni lo stilista Giorgio Armani ha creato diverse linee di abbigliamento, ognuna con la sua personalità. Certo, tutte fanno capo allo stilista, ma ci sono delle belle differenze, in particolare si differenziano per il loro posizionamento e il loro stile. Ecco quali sono le differenze fra Giorgio Armani, Emporio Armani, EA7, Armani Exchange…

LA STORIA DI GIORGIO ARMANI

Giorgio Armani è uno stilista italiano, nato nel 1934 a Piacenza. Dopo aver studiato medicina (ma solo per tre anni, visto che poi interrompe gli studi per la chiamata dell’Esercito), Armani inizia a lavorare nel mondo della moda come vetrinista e successivamente come stilista per alcune case di moda italiane, tra cui Cerruti e Hitman. Nel 1975 Giorgio Armani fonda la loro casa di moda la Giorgio Armani spa insieme al suo amico e partner Sergio Galeotti. La loro prima collezione, presentata a Milano nel 1975, ha suscitato un grande successo, grazie alla sua innovazione, alla sua eleganza minimalista e alla sua attenzione ai dettagli. Negli anni ’80, la maison Armani continua a crescere con l’apertura di nuovi negozi in tutto il mondo e la creazione di nuove linee di prodotto, tra cui Armani Jeans e Emporio Armani. Armani diventa noto per il suo stile sempre più minimalista, la sua attenzione ai dettagli e la sua qualità artigianale.
Gli anni ’90 e 2000 sono quelli del boom definitivo. Armani continua a espandersi e a diversificarsi, con l’apertura di nuovi negozi, la creazione di linee di prodotto per la casa e l’espansione nel mondo della cosmetica e della profumeria. Oggi la maison Armani è una delle più importanti case di moda al mondo, con un’ampia gamma di linee di prodotto e negozi in tutto il mondo con affari in campi sempre più diffusi e diversi come anche hotel di lusso, quote in società sportive e tante sponsorizzazioni.

LE DIFFERENZE FRA LE VARIE DIVISIONI

LA LINEA DI LUSSO

• GIORGIO ARMANI: È la linea principale. Si tratta di una linea di abbigliamento, accessori e profumi di lusso, caratterizzata dallo stile che ha reso celebre Giorgio Armani. È la linea di alta moda, quella anche più costosa.
• ARMANI PRIVÈ: È la linea di alta moda. Riservatissima.
• EMPORIO ARMANI: Lo stile è quello della Giorgio Armani ma si tratta di una linea più giovanile e trendy e più accessibile a livello economico.

GIOVANI E SPORTIVI

• ARMANI EXCHANGE: Questa è una linea di abbigliamento casual per un pubblico giovane, quella dedicata al target 16-26.
• EA7: EA7 è specializzata in abbigliamento sportivo. La linea si concentra principalmente su abbigliamento per il tempo libero, abbigliamento da palestra e sport all’aria aperta. Il nome non deriva da Cristiano Ronaldo (noto anche come “CR7”)  ma dall’ex calciatore ucraino del Milan Andrij Shevchenko che indossava proprio la maglia numero 7. 

QUELLE CHE NON CI SONO PIÙ

• ARMANI COLLEZIONI: Si trattava di una specifica linea di abbigliamento formale di alta gamma con abiti dal taglio classico ed elegante. Nel 2016 è stata accorpata a Emporio Armani.
• ARMANI JEANS: Armani Jeans è una linea di abbigliamento casual rivolta ad un pubblico giovane e informale. È stata chiusa nel 2016 quando è stata accorpata ad Armani Exchange.

ALTRE DIVISIONI

• ARMANI CASA: Non è una linea di abbigliamento ma legata a accessori e a mobili per arredare una casa di lusso. Per dire, alcuni prodotti sono stati richiesti per arredare alcune sale del Palazzo del Quirinale a Roma.
• ARMANI DOLCI: L’idea di portare lo stile minimalista e di qualità anche nel mondo dei dolci nasce nel 2002 nello store di viale Manzoni 31 a Milano. Da allora, anche grazie all’arrivo dello chef Guido Gobino, si è sviluppato in 15 punti vendita nel mondo.
• ARMANI FIORI: Tutto è nato a Milano nel 2000 con l’apertura dello store di viale Manzoni 31. Da allora questa divisione si è sviluppata con creazioni floreali e allestimenti esclusivi con molte boutique floreali in diverse città del mondo.
• ARMANI HOTEL: Sono a Milano e a Dubai e sono degli hotel di lusso di altissimo livello.
• ARMANI RESTAURANT: Una catena di 20 ristoranti di lusso aperti in tutto il mondo, da Milano a Tokyo, da Monaco a Dubai.
• ARMANI SILOS: È la galleria d’arte esclusiva di Giorgio Armani che ospita mostre personali e retrospettive di grandi artisti. Si trova a via Bergognone, 40 a Milano.

 

Foto sfondo: Stefan Schweihofer (Pixabay)

© Riproduzione riservata.