15 domande che avresti sempre voluto fare al pilota prima di salire su un aereo

Domanda: Ogni volta che viaggio in aereo mi vengono un sacco di domande da fare al pilota dell’aereo. Ad esempio…

Se i motori vanno in avaria, l’aereo cade? Un aereo può essere guidato da un civile? Cosa succede se c’è un problema? Anche chi ha tanti voli alle spalle, ogni volta che sale su un aereo ha delle domande che vorrebbe porre a un pilota di aereo di linea. Ci ha pensato il sito “Brightside” a farlo, ponendo le domande che tutti vorremmo fare. 

Ads

1) Come si accede alla cabina di pilotaggio se è chiusa da dentro?

Esiste un apposito codice per entrare che è a conoscenza del personale di bordo. 

2) I piloti possono avere baffi o piercing?

Ads

No, perché impedirebbero loro di indossare le maschere d’ossigeno in modo corretto. 

3) Cosa accade se tutti i motori vanno in tilt?

È comunque possibile atterrare, anche se si tratta di un evento poco probabile. Accadde su un volo che sorvolava l’Isola di Java nel 1982. L’aereo atterrò e tutti i passeggeri rimasero illesi. 

Ads

4) Quanto durano le maschere dell’ossigeno?

Da 10 a 15 minuti, il tempo sufficiente al pilota per riportare l’aereo a un’altezza in cui si può respirare normalmente. 

5) I piloti dormono in cabina?

Ads

Il 56% dei piloti si è accidentalmente addormentato in volo, ma gli aerei moderni funzionano anche in modalità automatica.

6) Perché a volte gli aerei girano in tondo prima di atterrare?

È un fatto normale che può avvenire per svariati motivi: pista occupata, traffico di volo, presenza di animali in pista…

Ads

7) Se nasce un bambino a bordo, di quale Paese avrà la cittadinanza?

Sono tre le soluzioni: il bambino può assumere la nazionalità della compagnia che opera il volo, quella del Paese sorvolato al momento della nascita e quella del Paese di destinazione. Si sceglie in genere quella della compagnia aerea. 

8) Un aereo può atterrare usando solo l’autopilota?

Ads

Durante l’atterraggio, è possibile scegliere una modalità automatica, ma questa viene attivata dal pilota e dovrebbe essere monitorata per (eventualmente) correggere la traiettoria. 

9) Cosa mangiano i piloti in volo?

Esiste un menù separato tra pilota e copilota per evitare casi di avvelenamento usando gli stessi ingredienti (ricordi il film “L’aereo più pazzo del mondo”?).

Ads

10) Perché a volte i piloti viaggiano insieme ai passeggeri?

Perché devono volare da un aeroporto all’altro, ma se indossano l’uniforme non possono guardare la televisione, usare le cuffiette e simili. 

11) Una persona comune può far atterrare un aereo?

Sì, se si tratta di un aeromobile moderno ci sono buone probabilità di successo. Un aiuto viene dalle istruzioni via radio. 

12) Perché non vengono dati dei paracaduti ai passeggeri?

Perché ci sono maggiori probabilità di non salvarsi con un paracadute se l’aereo inizia a precipitare. 

13) I piloti hanno paura di volare?

Generalmente no, ma ovviamente è possibile che ci siano delle eccezioni.

14) Ci sono maggiori possibilità di sopravvivenza se ci si siede davanti o in coda?

Le migliori chance di sopravvivenza le ha chi siede nei posti in fondo all’aereo, entro le ultime cinque file. Ma queste statistiche risulterebbero da incidenti aerei non gravi…

15) All’atterraggio dovremmo applaudire i piloti?

È un gesto che piace ai piloti che vengono avvertiti dal personale di bordo se il loro modo di “guidare” è stato apprezzato.

 

Foto: imcockpit (Pixabay)

Ads

Start typing and press Enter to search

quootip | back to top