Il mistero di IVANA SPAGNA che da 30 anni parla con i morti

La conosciamo per i suoi tanti successi musicali, da “Easy Lady” a “Call me” passando per “Gente come noi”, “So volare” e “Il cerchio della vita”, Ivana Spagna è una delle grandissime della musica italiana. Dietro il suo sorriso sempre splendente e la sua simpatia, però, si nasconde un segreto che in pochi conoscono: ha delle visioni soprannaturali.

Ads
Vede persone defunte che però non parlano

Lo ha rivelato inizialmente nel suo libro “Sarà capitato anche a te” (Edizioni LSWR) per poi parlarne anche in tv. Si comincia dalla visione di alcuni spiriti di persone defunte che però non sembrano moleste, sono solo delle “presenze”, come ha spiegato a “Storie Italiane”: 

«Mi è servito tanto coraggio per scrivere questo libro. “Minimo mi danno della matta”, mi son detta. Ma fidatevi che non lo sono. Sono fatti veramente strani, mi piacerebbe avere una spiegazione per capirne il motivo. Son sicura che c’è una dimensione parallela dove va a finire la nostra energia. Questo mi fa stare meglio»

Queste “presenze” non mostrano il loro volto e non le dicono nulla, si limitano a farsi vedere: 

«Chi non vede queste anime, sono sicura che non mi può credere. Io ho visto queste persone e so tutto di loro, ogni particolare, ma non vedo il loro viso. Più mi succede, più mi sento bene. Ho più paura degli umani malintenzionati. L’ultimo incontro l’ho ricollegato a Giulio Ricordi, il vecchio proprietario della casa dove abito. Non mi dicono nulla, magari mi dicessero qualcosa»

Alcuni li conosce, altri no

Una di queste presenze, ad esempio, era lo spirito di Giuditta Pasta, celebre cantante lirica del XIX secolo deceduta a 67 anni nel 1865 a causa di una bronchite, come ha detto a “Pomeriggio Cinque”:

Ads

«Io ho visto uno spirito con tutta una serie di particolari, non ho mai visto il viso di questa donna ma sono riuscita a risalire a lei»

Poi ci sono i sogni con i suoi cari che non ci sono più che invece le parlano e le mandano dei messaggi:

«Mi dicono cose che succedono entro qualche giorno. Qualche tempo fa ho sognato mio padre sorridente. Mi dice: “So che verranno a trovarmi dei miei amici. Il primo della lista è Bergamini”. Bene, ho fatto delle ricerche e ho scoperto che questo suo ex collega era a casa ammalato e dopo cinque giorni è mancato»

Ha anche dei Sogni Premonitori

Non solo, però, perché i sogni possono anche non avere i suoi cari come protagonisti ma lei stessa e sono premonitori di qualcosa che le avverrà presto.

«Una volta ho sognato di essere alla guida della mia macchina e ad un certo punto mi si bloccava lo sterzo e vedevo sulla sinistra due sei rovesciati, l’indomani mi successe tutto per filo e per segno e quei due sei erano in realtà due lettere G di un’azienda dove si è fermata la mia auto»

Sono decine gli episodi di questo genere e il più recente è quello che l’ha vista coinvolta in un incidente in autostrada che ha raccontato in tweet: 

Ads

«Stanotte la macchina, dopo aver sentito internamente un botto fortissimo, ha cominciato a sbandare, a destra e a sinistra e si è fermata di traverso in autostrada. Terrore! I camion mi schivavano! Lo avevo sognato la notte prima, ho i testimoni! Pazzesco! Grazie ancora alla polizia!»

Qui è in una foto in cui annunciò il suo libro:

Come un deja vu

Ma come avvengono queste visioni? Ivana Spagna lo ha raccontato per la prima volta nel suo libro:

«Vi è mai capitato di pensare a una persona che non vedete da tempo e questa vi chiama o la incontrate per strada? O di vivere una situazione che siete certi di aver già vissuto, perché sapete esattamente cosa succederà nel giro di pochi secondi? Vi è mai capitato di vedere in sogno situazioni che si sono poi tramutate in realtà? O di avere, sempre in sogno, avuto contatti con i vostri cari defunti, che vi hanno anticipato cose che sarebbero realmente accadute? E se vi è successo, ne avete mai parlato con qualcuno? È difficile parlarne, vero? La paura è sempre quella: essere presi per matti o considerati persone stravaganti, dalla mente instabile. È quello che ho sempre temuto anch’io ma, dopo tanti anni, ora ho trovato il coraggio di raccontare i tanti fatti strani che mi sono accaduti. E sto scoprendo, giorno dopo giorno, che a viverli siamo in tanti…»

 

Ads

Credit foto: @ivanaspagnaofficial (Instagram)

Ads

Start typing and press Enter to search

quootip | back to top