play iconClicca per ascoltare l'articolo.

Domanda: Pratico yoga da anni, ma recentemente ho sentito parlare della meditazione Kirtan Yoga, di cosa si tratta?

Il mondo del benessere è in continua evoluzione e ci sono sempre nuove forme per allineare e ripulire i chakra, per centrarsi, per controllare il respiro e tenere lontani l’ansia e lo stress di tutti i giorni. Ora c’è una nuova pratica, la meditazione Kirtan Yoga, anche se in realtà viene da lontano che oggi è stata riscoperta. Vediamo cos’è e perché può essere davvero la svolta per te.

Consigli
COSA SIGNIFICA KIRTAN

Kirtan è una parola che deriva dal sanscrito kîrtana ed essenzialmente significa cantare e, quindi, il pregare dio con canti devozionali. È parte del rituale divino del sikhismo dove il kirtan mette in musica la shabad o parola santa. Per la verità, per i sikh le preghiere vanno recitate a prescindere dalla musica, ma i kirtan sono un elemento essenziale. Attenzione, la danza è vietata, conta la musica e soprattutto le parole.

Nella meditazione Kirtan, il mantra è una ripetizione dei nomi del divino e della manifestazione dell’universo.

Sacred Sound: Discovering the Myth and Meaning of Mantra and Kirtan - Quootip

Il libro che ti spiega tutto.

IL KIRTAN COME PRATICA YOGA

Come abbiamo visto si tratta di una preghiera, di una meditazione Kirtan, ma negli Stati Uniti si è diffusa come pratica yoga, in particolare il Kirtan Yoga fa parte del sistema Bhakti Yoga, lo yoga dell’apertura del cuore, della devozione. Si usano solo un mantra e la propria voce e nulla di più. Basta sedersi sul tappetino e seguire la meditazione guidata dal Kirtankara, la nostra guida. Questi propone una melodia che poi tutti i praticanti devono seguire e ripetere.

Perché funziona? Perché unisce la potenza interiore di un mantra con la forza della voce che attraverso le vibrazioni sonore ci permette di entrare più in profondità. La musica, come in tutte le meditazioni, ci serve da guida e ci travolge emotivamente. Ci sarà un momento che la ripetizione cantata del mantra spingerà il tuo corpo a muoversi come se fosse posseduto, in modo positivo.

La sensazione che si potrebbe avere è quella di un concerto partecipato, un concerto dove alla voce del “cantante” si uniscono quelle dei vari partecipanti creando un’emozione unica.

Consigli

Qui puoi saperne di più: Kirtan Yoga Academy Italia
Qui puoi ascoltare e scaricare dei canti devozionali: Satyananda Italia

I BENEFICI DELLA MEDITAZIONE KIRTAN YOGA

Usando la voce, la meditazione Kirtan stimola il sistema endocrino, allena i polmoni, tonifica i muscoli, ci permette di controllare il respiro e ci fa entrare in uno stato di riposo che allontana lo stress e l’ansia.

Perché può essere la svolta per te? Perché basta la voce, o anche solo l’intenzione. Non serve essere cantanti professionisti, non serve avere una bella voce e, a differenza di altre forme di yoga, non bisogna essere dei contorsionisti o dei professionisti del controllo del respiro o della concentrazione. Ti siedi, senti il suono, segui il flusso, canti il mantra e lasci che l’energia ti travolga. È tutto così semplice eppure così bello.

Su Amazon Music trovi tanta musica per fare pratica, anche se l’ideale è farlo in gruppo:

51K7rbsHVnL. UX500 FMwebp QL85

 

Foto: Love Evolve Awaken (Youtube)
Fonti: Wikipedia, Today, Eventiyoga, Ambikayoga

© Riproduzione vietata.
Consigli