play iconClicca per ascoltare l'articolo.

Domanda: Cosa devo fare se dovessi avere un’emergenza durante il viaggio come la perdita di documenti o altro?

Il viaggio deve essere un’esperienza piacevole e non un incubo. Purtroppo, non sempre possiamo controllare tutto e quindi i problemi possono arrivare. Bisogna imparare a gestire l’emergenza durante un viaggio. Qualcosa può sempre girare storto, può capitare purtroppo. È meglio farsi trovare pronti. Ecco alcuni consigli.

Consigli
EMERGENZA VIAGGIO:  FURTO O SMARRIMENTO DEI DOCUMENTI

Può succedere. Si va al bar a fare colazione, ci si distrae un attimo per pensare a cosa visitare durante la giornata e in un secondo la borsa è sparita. Il problema è che dentro quella borsa c’erano tutti i documenti…
La cosa più importante è denunciare subito il fatto alle autorità locali, sia nel caso di furto che di smarrimento, soprattutto se abbiamo perso lo smartphone.
Per il passaporto, se ci si trova all’estero, bisogna recarsi all’Ufficio consolare italiano locale che può emettere un nuovo passaporto oppure rilasciare un documento di viaggio provvisorio (ETD – Emergency Travel Document).
I biglietti dell’aereo e le varie prenotazioni sono online e quindi al massimo possiamo comunicare alle varie società (o all’agenzia di viaggio che ci ha organizzato il tutto) che c’è stato questo inconveniente.
La carta di credito invece va subito bloccata e lo stesso bisogna fare con i vari account di siti internet importanti (email, banche, social) nel caso di smarrimento dello smartphone, del computer o nel caso in cui nella borsa avessimo una lista (su un foglio di carta o nello smartphone) di tutte le password e i pin.

• Preparati: Una volta quando si viaggiava si inserivano le banconote o i traveller’s cheque nei calzini che si indossavano. Insomma, si teneva tutto addosso. Oggi è un po’ esagerato, ma prevedi di tenere i documenti e le password addosso, in un posto dove nessuno può rubarle e da cui è impossibile che possano scivolare via, perdendole. Per quanto riguarda lo smartphone, lì dentro hai tutto e non puoi permetterti di perderlo. È l’oggetto più importante di tutto: possono rubarti (o puoi perdere) i contanti, i documenti, i bagagli, ma non lo smartphone. Quindi, non lasciarlo in giro dove capita, non tenerlo sul tavolo del bar e intanto pensare ad altro o andare al bagno. Deve sempre stare con te. 

EMERGENZA VIAGGIO: SMARRIMENTO, DANNEGGIAMENTO O RITARDO CONSEGNA DEI BAGAGLI

Per evitare di ritrovarsi a passare il viaggio di nozze con un solo bagaglio o neanche quello perché le varie valigie si sono perse o sono state danneggiate o consegnate in ritardo, bisogna avere delle accortezze.
Se il bagaglio è registrato, il passeggero ha diritto ad un risarcimento fino a 1.000 dsp (diritti speciali di prelievo, equivalgono a 1167 euro circa) in caso di compagnie aeree dell’UE e dei Paesi che aderiscono alla Convenzione di Montreal, fino a 17 dsp per kg (circa 20 euro) per le compagnie aeree dei Paesi che aderiscono alla Convenzione di Varsavia (salvo assicurazione integrativa). 

• Preparati: A meno che non ti capiti come nei film dove sei alla stazione, appoggi il bagaglio a terra, alzi lo sguardo per guardare gli orari dei treni e poi ti accorgi che ti hanno rubato la valigia, in generale devi sempre avere un contatto con il bagaglio. Anche nella scena suddetta, appena la poggi a terra, tieni un piede a contatto con la valigia: se dovessero portartela via te ne accorgeresti subito.
Evita anche di farti fregare con la tecnica del complice: un ladro ti porta via una borsetta di poco conto e per te è un colpo, ti distrai, urli, nel frattempo un altro approfitta della distrazione per rubarti l’altra.
Nel caso dello smarrimento, invece, spesso capita con i viaggi con scalo. Una volta a noi personalmente è successo che durante un viaggio da Roma ad Acapulco, le valigie furono dirottate a Detroit. Perché? Perché gli scali erano:

  • Roma-Francoforte
  • Francoforte-Città del Messico
  • Città del Messico-Acapulco
  • Valigie caricate a Roma e una volta ad Acapulco, niente valigie.

Sai cos’era successo? Durante uno dei trasporti, si era staccata l’etichetta con l’indirizzo che di solito è attaccata alla maniglia. Quindi, scrivi l’indirizzo non su una etichetta che potrebbe rompersi, ma direttamente sulla valigia. E, se possibile, evita troppi scali.

PERSONE A MOBILITÀ RIDOTTA (PMR)

Le persone a mobilità ridotta dovuta a disabilità, età o altri fattori, devono avere la possibilità di viaggiare in aereo a condizioni simili a quelle degli altri cittadini, salvo motivi giustificati di sicurezza previsti dalle norme. 

Consigli
CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO

Questo documento riporta tutte le informazioni utili su: compensazioni pecuniarie (tipo per  overbooking), compensazione e assistenza in caso di cancellazione del volo o ritardi, regolamento dei liquidi a bordo, normative in materia di sicurezza, i diritti che si hanno quando l’imbarco viene negato, quando il volo è ritardato, ecc.
Puoi leggerla qui: https://www.enac.gov.it/passeggeri/diritti-dei-passeggeri

 

Foto: BonnieHenderson (Pixabay)

© Riproduzione vietata.
Consigli