Quanto bisogna bere d’estate?

Domanda: L’estate fa caldo e cosa c’è di meglio di una bella bibita fresca? O no? Cosa e quanto bisogna bere nei mesi caldi?

Bere non è soltanto piacevole, è anche salutare. Specialmente quando è estate e fa caldo! È un modo per rinfrescarsi e dissetarsi… però bisogna fare attenzione a cosa bere, a quando e a quale temperatura!

Ads
QUANTO BISOGNA BERE D’ESTATE?

Circa 3 litri di liquidi al giorno… non necessariamente solo acqua. La metà te li forniscono gli alimenti, l’altra metà i liquidi. Il fabbisogno giornaliero di liquidi è diverso a seconda della tua età, dello sport che fai, dell’ambiente in cui vivi, da quanto sudi.

– Come e quando: A piccoli sorsi, sempre a più riprese, tra un pasto e l’altro. Non è vero che bere durante i pasti rallenta la digestione. Infatti, mezzo litro d’acqua a pasto stimola la secrezione dei succhi gastrici e non interferisce con la rapidità della digestione. È importante masticare bene il cibo. Bevi senza fretta e mai bevande gelate. E ricorda di bere 2 o 3 bicchieri di acqua a temperatura ambiente: appena sveglia, prima dei pasti, prima di coricarti.

– 2 litri al giorno? Ok!: Non aspettare di avere la gola secca; ricorda di bere piu che puoi, perché la sete è un campanello d’allarme che parte dall’ipotalamo nel cervello e che ti dà dei chiari segnali: l’acqua sta scarseggiando…

Ads

– Pericolo congestione: Fa un caldo impressionante, sei sudata e bevi, in fretta, una bevanda gelata. Comincia così, a volte, la congestione. È la reazione del nostro organismo che, a contatto con una sostanza ghiacciata, risponde provocando una serie di fastidi. Dopo i pasti, il sangue tende ad affluire soprattutto allo stomaco e non irrora bene gli organi più periferici. Se, dilatandosi, lo stomaco tocca il nervo vago, si ha la congestione. Provoca fitte violente allo stomaco, mal di pancia, nausea, vomito e forte mal di testa. A volte anche svenimenti. È sempre meglio consultare il medico. Comunque è bene rimanere a riposo, bere bevande tiepide e restare al caldo.

COSA BERE D’ESTATE

– Acqua: È la risposta più semplice alla sete. Berne troppo gassata, però, potrebbe causare gonfiori. Se già ne soffri scegli il tipo naturale, così eviterai crampi e dolori addominali.

– Caffè: Caldo o freddo aiuta a superare |’apatia estiva. Non superare le 3 tazzine al giorno altrimenti cominci a fare fatica nel dormire. Non contiene calorie a l’unico apporto calorico è Io zucchero. 

Ads

– Tè e Infusi: Gradevoli e dissetanti, hanno svariati vantaggi. Il karkadè ha un’azione blandamente lassativa. La menta è disinfettante. L’anice combatte l’aerofagia. Verbena e fiori d’arancio calmano il sistema nervoso.

– Latte: È un vero e proprio alimento. Bevuto fresco è un ottimo dissetante. 

– Integratori: Apportano sali minerali e vitamine. Bevili solo dopo aver fatto attività fisica e hai sudato. Non sostituiscono l’acqua.

Ads

– Bibite Gassate: Sono le più amate, ma le meno indicate, perché contengono molti zuccheri e, dopo il primo appagamento, aumentano la sete. Meglio le light.

– Birra: Sì alla birra, ma solo con moderazione. In piccole dosi stimola l’appetito e facilita la digestione. Esiste anche analcolica.

– Succhi di Frutta: Preferisci quelli di frutta fresca (contengono più vitamine) e appena preparati. Meglio le spremute!

Ads

 

Foto: Manosainz (Pixabay)

Ads

Start typing and press Enter to search

quootip | back to top