STEP A CASA: Cos’è, cosa ti serve e gli esercizi corretti per farlo bene

Domanda: Mi sono sempre chiesta, se lo Step equivale a salire e scendere da uno scalino, allora perché dovrei pagare l’iscrizione in palestra per farlo? 

Lo Step non è soltanto salire e scendere uno scalino, per quello ci sono già le scale di casa: no, Io step è molto di più e infatti chi segue la prima lezione poi non può più farne a meno… E pensare che fino a qualche anno fa non esisteva!
In effetti è strano pensare che un gesto semplice come quello di salire o scendere dai gradini possa essere così utile, ma bisogna dire che lo step (dall’inglese “gradino”) non è soltanto questo perché è il mix di tutta una serie di esercizi e di movimenti psichici e fisici e per essere davvero utile, lo step va conosciuto. E bene.

Ads
LA MUSICA

È uno degli elementi essenziali. È molto ritmata perché deve darti un tempo, e viaggi a un ritmo di 120/130 bpm.

L’ABBIGLIAMENTO

Ricorda che ogni volta che fai step dovrai avere un abbigliamento idoneo (tute, t-shirt e pantaloncini di cotone), soprattutto se Io fai in casa. Non indossare la minigonna, il maglione di lana o chissà cos’altro: l’importante è essere leggera. Un altro aspetto su cui non bisogna andarci tanto leggere sono le scarpe da ginnastica. Puoi chiedere al tuo istruttore, ma in genere vanno bene le classiche scarpe che usi per gli altri sport. Ovviamente lascia perdere quelle da passeggio perché danneggiano la schiena e possono provocare traumi, talloniti o tendiniti.

GLI OBIETTIVI

Salendo e scendendo da uno scalino, è ovvio che i muscoli direttamente interessati sono quelli delle gambe e dei glutei ma ci sono degli esercizi specifici da fare durante il movimento base che possono interessare anche le braccia e i suoi muscoli. È inoltre importante anche per il sistema cardiovascolare. 

Ads
L’ESERCIZIO DI BASE

ll concetto è facile: sali sullo step e cominci a salire e scendere. È importante che le gambe non siano dritte e rigide, ma che siano libere e in una posizione semiflessa tipo sci. Inoltre, poggia bene tutta la pianta del piede. Ora lasciati spingere dalla musica, segui il suo ritmo e comincia a salire, scendere, salire, scendere…

I PASSI-BASE
  • Basic step: È il passo base sali e scendi dallo step, sempre prima con la gamba destra e poi con la sinistra.
  • V-step: È il sali e scendi dallo step creando una “V”. Invece di appoggiare il piede frontalmente lo appoggi lateralmente in modo da formare una V.
  • Turn step (mezzo giro): È quando sali sullo step secondo il concetto del “V-step” e poi scendi di lato.
  • Over: Sali e scendi dallo step di lato e lo attraversi.

Una volta appresi questi passi base, sarà l’istruttore ad aggiungere anche qualche altro movimento con le braccia per formare una coreografia: questo esercizio è anche molto più utile perché così saranno interessate dall’allenamento anche gli altri arti oltre le gambe.

COME FARE LO STEP IN CASA

Non hai tempo di andare in palestra oppure non ne hai voglia e vuoi sentirti comunque in forma con lo step stando, però, in casa? Intanto è importante che tu abbia uno “step” tipo questi. C’è sia nella versione a scalino:

Ads

E c’è nella versione a pedali:

Poi c’è la musica: scegli una bella compilation in streaming (ce ne sono tantissime) come sottofondo e il gioco è fatto. 

Per capire di cosa si tratta, invece, ci sono tantissimi video dimostrativi come questo:

Ads

Se invece  ti senti sola, invita qualche amica e ricrea l’ambiente di una palestra: d’accordo, non ci sarà la visione motivante dei ragazzi che si allenano con te, ma se sei un po’ pigra è il massimo!

In più, magari puoi invitare quel tuo amico che lavora in una palestra per insegnarti qualche esercizio nuovo…

 

Foto di Kseniia Lopyreva da (Pexels)

Ads

Ads

Start typing and press Enter to search

quootip | back to top