Domanda: Sono pigra e vestirmi per andare in palestra… mi stanco solo a pensarci, c’è un altro modo per allenarsi senza andare in palestra?

È arrivata la primavera e il tuo fisico si sente a terra: tanti mesi invernali, freddi, passati sui banchi di scuola, hanno rilassato i tuoi muscoli e ti hanno regalato qualche chilo di troppo. Ci vorrebbe un po’ di sport, ma non sempre questo è possibile: gli impegni, gli alti costi di piscina e palestra, la lontananza dal centro sportivo, la pigrizia… In realtà, non c’è bisogno di chissà quali attrezzature per tonificare i muscoli. Anche la vita di tutti i giorni è un ottimo esercizio fisico!
Pronta a cominciare? Bene, armati di libri, scopa, buste della spesa, scarpe da ginnastica e magari una bicicletta e… muoviti muoviti!

Allenarsi a Casa

Che noia, i lavori di casa! Eppure la moglie o la mamma non mollano, e periodicamente ti chiedono di aiutarle nelle pulizie. C’è un modo per “mandare giù la pillola”: pensa ai lavori di casa come a uno sport che mantiene in forma senza sborsare una lira e guadagnare ai tempo stesso la stima della mamma.
Qualche esempio? Mezz’ora passata a pulire i pavimenti brucia 120 calorie, 45 calorie stirando e a passare l’aspirapolvere 90 calorie.
Anche quando cucini bruci calorie: circa 50, ma fai attenzione a non prenderne dieci volte tanto mangiando metà di quell’ottima mousse al cioccolato! Lavare i piatti consuma 40 calorie, e lavorare alla scrivania circa 50.
Quindi facciamo un po‘ di conti. Se ogni giorno ti fai il letto, studi, lavi i piatti e aiuti la mamma a cucinare, bruci circa 150 calorie. Mica male!

Per i pesi non servono accessori costosissimi.

Allenarsi a Scuola (ovviamente non in DAD)

Seduta al tuo posto, sono già due ore che non puoi muoverti, costretta al banco… Ci vuole proprio una pausa, per il cervello ma anche per il corpo. Appena suona la campanella, comincia a muoverti: sbatti i piedi per terra, tendi completamente le braccia in alto, ruota il collo.
Raddrizza la schiena: Seduta, gambe leggermente divaricate, porta indietro le spalle, il mento allo sterno, le braccia abbandonate tra le gambe. Cerca di rilassare il più possibile la colonna vertebrale.
Rilassa le spalle: Seduta, gambe e piedi uniti, incrocia le braccia al petto e poggia le mani sulle spalle. Espirando, spingile verso il basso mantenendo il collo dritto. Rinforza le braccia: prendi due libri e sollevali come fossero due pesi. Quindi poggiali e premi i palmi delle mani con forza uno contro l’altro.

Allenarsi in Bicicletta

La bici fa benissimo alla linea e alla circolazione, è economica e divertente. Comincia col fare sempre un po’ di riscaldamento, per evitare fastidiosi strappi o contratture muscolari. Un po’ di stretching, qualche piegamento sulle ginocchia, sciogli le braccia… e via, si comincia! Indossa abiti comodi, che non ti diano fastidio mentre sei sui pedali: una tuta, scarpe da ginnastica, un cappello e un paio di guanti da ciclista che non le fanno scivolare sul manubrio. Se sei in città, anche una mascherina chirurgica, tanto ormai ti sei abituata ad indossarla!
In città, è sufficiente un modello senza cambio, mentre in campagna o in un parco, è meglio scegliere una mountain bike. Se fai un giro per le strade fuori città, è ottima anche quella da corsa, più leggera. Attenzione all’altezza del sellino: è giusta se la gamba, quando il pedale è in basso, è completamente distesa.

L’importante è fare attenzione ai possibili incidenti pericolosi.

Allenarsi con la Camminata

Camminare è lo sport più facile ed economico che esista. Una passeggiata al giorno leva il medico di torno… ed anche i chili di troppo, la cellulite e la pelle grigia! Comincia con una decina di minuti al giorno, e aumenta gradualmente. Cammina con l’andatura giusta: schiena dritta, testa alta, glutei tesi, addominali tonici.
Le scarpe devono essere scelte con cura, per non rischiare dolori e fastidi. Le migliori hanno un plantare interno, sono leggermente rialzate a livello del tallone e assicurano alla caviglia il sostegno adatto.
Fa bene camminare anche a piedi nudi poiché aiuta la circolazione sanguigna. Al mare, ma anche in casa, libera i piedi appena puoi. E, come diceva un vecchio film, tutti “a piedi nudi nel parco”…
Quanto bisogna camminare? C’è chi dice 10 mila passi al giorno, ma sono davvero necessari?

Vuoi usare i pesi e gli accessori creandoti una piccola palestra in casa? Allora segui i nostri consigli su cosa ti serve senza dover spendere migliaia di euro.

 

Credit foto: BananaStock (PicsPree)

quootip | back to top