Domanda: Cosa posso mangiare per essere più tranquilla? Quali sono i cibi contro lo stress?

È un periodo difficile, sei molto agitato e basta poco per mandarti in tilt. Oppure sei in un periodo di calma, troppa calma, tipo lockdown, hai sempre sonno e non hai voglia di fare niente. Ecco alcuni consigli per riprenderti!

Alimenti per migliorare l’attenzione

Bisognerebbe mangiare cibi ricchi di zuccheri semplici, vitamine e minerali. Li trovi nelle spremute e nei succhi di frutta e verdure. E se sei goloso… in una fetta di crostata!
– Da evitare: Merendine, dolcetti, panini imbottiti e tutti quegli alimenti grassi e proteici difficili da digerire. 

Alimenti per calmarsi

Per non andare nel pallone, per rilassarti dopo una giornata di studio o di lavoro, bevi la sera una tisana di erbe con azione calmante. Da provare I’infuso alle foglie di tiglio o di fiori d’arancio. Vanno bene anche per combattere l’insonnia. Fatti consigliare in erboristeria. In generale, tutti gli alimenti che contengono la vitamina B1, che ti aiutano a tranquillizzarti. Un esempio? Frutti di bosco, cereali integrali e yogurt. E se questi non ti bastano, tenta con gli integratori naturali, come la pappa reale e il lievito di birra, che dovrebbero farti ritrovare la calma e smaltire la tensione.
– Da evitare: Qualsiasi cosa ti ecciti, dal caffè, al tè, alle smart drink, che, se prese più del dovuto eccitano il nostro organismo, mettendoci di più in agitazione. Stai alla larga, comunque, da caffeina, guaranà e taurina.

Non è mangiando a casaccio che si risolvono i problemi.

Alimenti per evitare il colpo di sonno

Per pranzo resta leggero e prova un piatto unico, ma completo. Non solo insalate di riso, ma anche pasta con le verdure, purché non si superino gli 80 g di pasta. Ovvio che la colazione dove essere più consistente di un caffè.
– Da evitare: Tutti quegli alimenti che stimolano la  produzione di serotonina, l’ormone che facilita il sonno. Per esempio i formaggi freschi, i legumi secchi e le carni bianche possono avere un effetto soporifero, soprattutto se accostati ai carboidrati. 

Alimenti contro la fame nervosa

Non scaricare il tuo nervosismo o la noia sul cibo, abbuffandoti di tutto quello che ti capita sottomano. Questa forma di mangiare ossessivo si chiama “fame nervosa” ed è solo un modo per allentare la tensione o per superare quella sensazione di non dover/voler fare niente.
– Da evitare: Invece di avventarti su tutto quello che hai a portata di mano e poi lamentarti per i Kg di troppo, durante la giornata fai dei piccoli spuntini mangiando soprattutto frutta, oppure finocchi o altri ortaggi che non contengono molte calorie, e magari concediti anche un cioccolatino che non incide sulla linea, ma fa bene all’umore! Uno però…

Alimenti per saziarsi in modo salutare

Vanno bene tutto l’anno, ma d’estate sono perfetti, anche perché d’estate ci scopriamo di più e quindi dobbiamo fare ancora più attenzione alla linea. Stiamo parlando dei succhi e spremute di frutta e dei centrifugati di verdura. Puoi acquistarle già fatta al bar, oppure puoi fartela da sola. Non è difficile, prendi la frutta o la verdura, la lavi, la sbucci, la spremi oppure la metti insieme agli altri ingredienti nella macchina che ti darà la spremuta già fatta.

Le spremute fanno bene perché eliminano le cellule vecchie, accelerano la produzione di quelle nuove, ti depurano, stimolano la circolazione e aumentano la capacità di autoguarigione dell’organismo. lnoltre, forniscono al tuo corpo vitamine e energia a basso contenuto calorico. 

Quale scegliere? Sei particolarmente stanca, ma vuoi andare per forza in palestra? È ok un bel succo di pera, pomodoro o ciliegia, che sono remineralizzanti e anti fatica. Se il tuo problema è digestivo buttati su ananas (senza la buccia!), pompelmi, carote o mela. Se vuoi soltanto disintossicarti da chili di popcorn e patatine fritte vai con l’uva o il sedano.
– Da evitare: Ci sono alimenti che si considerano “salutari” e che quindi pensiamo che si possano mangiare facilmente. Non è così. Le carote sono un buono spuntino, ma cinque carote ogni 10 minuti no. Lo stesso dicasi con la frutta o con altri alimenti. Serve equilibrio.

 

Credit foto: RyanMcGuire (Pixabay), Giphy

quootip | back to top